Il Miele del Contadino
Il Miele del Contadino
Qualità e tradizione al passo coi tempi
La raccolta
La raccolta
100% natura
Le arnie
Le arnie
Le case delle api sono rese carine e colorate per integrarsi al meglio nel paesaggio.
 

Millefiori

Colore
variabile, dal bianco lattiginoso scarico al dorato intenso con riflessi aranciati, ma anche dal giallo carico sino al nocciola più o meno caldo.

Sapore
di buona dolcezza e persistenza, e in bocca la gamma aromatica è ampia e coinvolgente e si esprime ritmica tra ricordi di frutta sciroppata o in confettura.

Profumo
può presentare un ventaglio molto ampio che va dalle nitide note floreali a quelle di frutta candita.

Indicazioni
come già detto il millefiori è un miele con caratteristiche che variano di anno in anno per le sue molteplici fioriture presenti al suo interno.

Suggerimenti d’impiego
la sua variabilità lo rende un passe-partout per molte situazioni, dal condire o preparare piatti in genere al latte della buona notte. I formaggi che più si esaltano con esso sono quelli giovani a pasta molle, come il Monte Veronese o il Taleggio.

Per i vostri bimbi
usatelo per dolcificare le pesche al forno con gli amaretti oppure a filo sul crème-caramel al posto del caramello.

E se siete gourmet
mantecate del burro crudo di malga assieme a del buon sale e a una giusta dose di miele; guarnite dei crostini di pane bianco leggermente tostato ed ultimateli con un misto di petali di fiori eduli svuotate parzialmente una cipolla bionda e poi infornatelo con un ripieno a base di pan grattato, grana o parmigiano, olio, sale e spezie a piacere, una dose di miele.

Le sue bevande
un idromele, meglio se ossidato e ben invecchiato, o un vino bianco fresco, dalle note armoniche di fiori bianchi e frutta verde, un infuso di Yerba Mate o di fiori di karkadè.